Artigianato e Palazzo

Artigianato e Palazzo
Articles
13Maggio2019

La manifestazione compie 25 anni e festeggia il Fiorino d’oro

Dal 16 al 19 maggio, nello splendido Giardino Corsini, aperto eccezionalmente al pubblico per l’occasione, si terrà un omaggio all'identità multiculturale di Firenze e al suo storico legame con la comunità russa. Questo il tema dell'edizione numero venticinque di Artigianato e Palazzo. Per celebrare l'amicizia tra Firenze e Mosca sono in programma diverse iniziative tra cui una raccolta fondi il cui ricavato sarà destinato alla conservazione della collezione Demidoff del Museo Stibbert, della Chiesa Russa Ortodossa di Firenze e del'Emiciclo del Cimitero Evangelico agli Allori. Ad Artigianato e Palazzo verrà conferito il Fiorino d’Oro lo ha annunciato il sindaco Nardella. Un traguardo importante, quello della manifestazione, testimone di un percorso in continua evoluzione. 

Tra le novità, dal Giappone arrivano Junko Kuzuhara, che produce in ceramica secondo l'antica tecnica del villaggio Shigaraki, e Minako Shimonagase che crea luminosi bouquet e pannelli di fiori. C'è poi la mostra Leonardo e il Battiloro, dedicata al percorso creativo di Giusto Manetti Battiloro che da oltre 15 generazioni produce la foglia d’oro e d’argento vero, attraverso un processo produttivo dove alta tecnologia e tradizione artigianale si incontrano. A centro dell'esposizione, allestita nella Limonaia Piccola del Giardino Corsini, anche la riproduzione di una macchina creata da Leonardo e pensata per la produzione di lamine da sbalzo, usate sia per la foglia d'oro che per medaglie e monete.

Fra i maestri del made in Italy l’azienda di Biagio Barile, da tre generazioni produttori a Sorrento di mobili in legno intarsiato, oggi rinnovati con tecniche moderne e disegni geometrici; le illuminazioni della falegnameria Fulcro di Michelangelo Ricci, ottenute con legni diversi, trattati per essere lasciati al naturale e gli utensili in legno di Luca Chiti realizzati a mano con scalpelli, sgorbie, coltelli. In mostra anche il biocamino in argille del designer Lorenzo Corneli, risultato di un mix di soluzioni tecnologiche e di lavorazioni artistiche manuali. 

Ma anche, le pitture su legno Animali Preziosi di Mariolina Dufour con la tecnica delle tavole rinascimentali, seguendo il metodo creato da Cennino Cennini nel 1437. La foglia d’oro utilizzata dall’artista è di Giusto Manetti battiloro 23 kts, certificata. I preziosi mosaici artistici dei Fratelli Traversari, eseguiti con tre metodi di lavorazione, secondo la tradizione artigiana famigliare iniziata alla fine del XIX secolo. Le miniature di Fulvia Chiesi che, sulle orme del padre, applica l’antica arte derivata dai Codici Miniati su avorio vegetale, legno, argento, bronzo, pietra. I gioielli della designer SULA ispirati all’arte astratta russa del 1917, realizzati in oro, argento, titanio pietre preziose, e colorati anche con materiali innovativi come il Plexiglas.

Per saperne di più e scoprire gli artigiani in mostra, visitare il sito:
www.artigianatoepalazzo.it

Giardino Corsini
Via della Scala, 115
Firenze

Ingresso 8,00 euro, 6,00 euro ridotti, gratuito fino a 12 anni
Catalogo gratuito

Per informazioni sulla mostra
Tel. +39 055 2654589
www.artigianatoepalazzo.it

Commenti