Firenze su misura

Firenze su misura
Articles
14Gennaio2019
Virginia Mammoli - ph. Dario Garofalo

Una guida su storia, presente e futuro dell’alto artigianato fiorentino

La seduzione di un oggetto creato su misura. Quel piacere sottile ed esclusivo di possedere qualcosa che è stato pensato, disegnato e modellato appositamente per rispecchiare la propria personalità. Le botteghe artigiane di Firenze in questo sono una primizia per tutti gli amanti del bello. È qui che sono nate alcune delle tradizioni artigianali più antiche. Tanto che la fama delle maestranze fiorentine sembra quasi perdersi nella notte dei tempi. Ed è qui che ancora oggi si esprimo quelli che sono a tutti gli effetti figli contemporanei di questo straordinario know-how, cui è dedicata Firenze su misura, la guida edita da Gruppo Editoriale in collaborazione con OMA - Osservatorio dei Mestieri d’Arte di Firenze, che racconta l’alto artigianato fiorentino.

Uscito a dicembre nella sua nuova coloratissima veste, che rappresenta al meglio un universo in perenne evoluzione, il volume apre le porte di veri e propri templi del saper fare. Dimenticate l’immagine spenta e polverosa dell’anziano ‘artigiano-eremita’ che lavora nel proprio studio, creando oggetti che poco hanno a che vedere con la società attuale, le mode e trend del momento. E spazio invece a giovani artigiani che sempre più popolano botteghe ultracentenarie e nuovi laboratori, dove nascono gioielli dalle linee contemporanee, occhiali dal design inedito, borse, abiti e complementi d’arredo che profumano di unicità e stile.

Qui si racconta l’arte di creare con le mani e la bellezza autentica, universale, che va oltre il passare del tempo. Perché l’artigianato non è solo una passione, ma è anche una grande opportunità, che ha portato nel mondo chi ha saputo coglierla con mente aperta.
280 pagine in doppia lingua (italiano e inglese) e più di 350 foto scattate da Dario Garofalo.

Un viaggio che attraverso le storie, i volti e le creazioni più iconiche di sessanta eccellenti maestri artigiani divisi in sei categorie - home décor, gioielleria, pelle, accessori, sartoria e profumi - mostra tutte le sfaccettature dell’artigianato fiorentino e con esso il passato, il presente e il futuro della città stessa, con cui è indissolubilmente intrecciato.

È così che si riscoprono tecniche come il commesso fiorentino, con i suoi magnifici quadri in pietra dall’incredibile carica espressiva e delicatezza pittorica, tradizioni come quella della lavorazione della pelle, le tipiche cornici fiorentine, l’oreficeria, l’arte dei profumi, che deve molto alla figura di Caterina de’ Medici e la sartoria, che certo non poteva mancare parlando della città che ha visto nascere la moda italiana.

All’interno nomi storici, come l’Officina Profumo - Farmaceutica di Santa Maria Novella, che affonda le proprie origini nell’anno di insediamento dei frati domenicani in pieno 1200, l’Antico Setificio Fiorentino, i cui telati scandiscono il tempo in quel di San Frediano dal 1786, Filistrucchi, con le sue parrucche, la più antica bottega di Firenze condotta sempre dalla stessa famiglia, fondata nel 1720 e la Scuola del Cuoio, un’istituzione a due passi dalla Basilica di Santa Croce. Ma anche atelier aperti da pochi anni, che già si sono distinti per il loro valore, come Il Merlo Bags di Kyoko Morita, artista della pelle, L’Arco Azzurro di Alberto Giampieri, maestro della ceramica, NAA - Studio di Negar Azhar Azari, laboratorio di gioielli nel cuore dell’Oltrarno e BeGiuls di Giuliana Becattini, stilista dalle mille idee.

Un carillon di creazioni da avere e amare, frutto di quell’artigianato artistico che riesce sempre a stupire, per l’eccezionale fattura, la cura dei dettagli e la carica tradizionale e innovativa che porta con sé.

L’uscita della guida è accompagnata da 8 video appositamente realizzati, in cui scene di lavorazione si alternano a cover dai colori pop e vibranti, così come la musica che le accompagna.
Il volume è in vendita sul portale IBS e nelle migliori librerie della Toscana, di Milano e Roma, oltre a essere distribuito nelle più importanti strutture alberghiere di Firenze.
Una preziosa pubblicazione uscita proprio nel momento in cui Firenze si candida come Città Creativa Unesco 2019 e a cui si lega anche il progetto di The Mall Luxury Outlets, dove a partire da fine agosto, per due mesi, avrà luogo un ciclo di appuntamenti che vedranno come protagonisti alcuni maestri artigiani fiorentini. Ma le sorprese sono solo destinate a proseguire. Stay tuned anche con l’hashtag #firenzesumisura. 

Commenti