Ponte di Ognissanti a Firenze

Ponte di Ognissanti a Firenze
Firenze
31Ottobre2019

Cosa fare e dove tra aperture speciali ed eventi

Palazzo Vecchio in occasione delle celebrazioni del quinto centenario della morte di Leonardo da Vinci, offre ai visitatori del museo un itinerario speciale dedicato alla Battaglia di Anghiari, la più celebre opera incompiuta del genio: “Leonardo da Vinci. Sulle tracce della Battaglia di Anghiari”. Nei giorni 1 e 2 novembre il Museo di Palazzo Vecchio sarà aperto straordinariamente fino alle 23.

Tre giornate ad ingresso gratuito a Villa Bardini per il ponte di Ognissanti. Dal primo a 3 novembre sarà possibile visitare le due mostre in corso all’interno della villa.
Al terzo piano ‘Enigma Pinocchio. Da Giacometti a LaChapelle’ . Al quarto piano, invece, è allestita "Corpo a Corpo", un omaggio alla tradizione classica con lo sguardo contemporaneo di 35 artisti internazionali. L’ingresso al giardino Bardini sarà gratuito solo domenica 3 novembre, in corrispondenza della prima domenica del mese,  

Alla Fortezza da Basso dal 31 ottobre al 3 novembre la tredicesima edizione di Florence Creativity. Fatto a mano in Italia, manifestazione che ospita aziende specializzate e creativi e artisti che stagionalmente presentano novità in diversi settori della manualità. Oltre all’area espositiva vengono proposti anche diversi corsi e laboratori creativi.

Il 2 e 3 novembre in piazza S.S. Annunziata viene organizzata la Fierucola delle lane di S.Martino, rievocando la fiera del Trecento dedicata alle lane e ai panni tinti e tessuti entro le mura della città. 

Palazzo Strozzi ospita fino al 12 gennaio 2020: “Natalia Goncharova – Una donna e le avanguardie tra Gauguin, Matisse e Picasso”. La mostra, attraverso 130 opere, è un viaggio tra la campagna russa, Mosca e Parigi, scoprendo la biografia anticonformista di una donna che ha vissuto per l’arte, con un esempio unico di sperimentazione tra stili e generi artistici, dal Neoprimitivismo al Raggismo, dalla pittura e la grafica al lavoro per il teatro.

Commenti