Questa settimana a Firenze (23/28 aprile)

Questa settimana a Firenze (23/28 aprile)
Firenze
23Aprile2019

Tutti gli appuntamenti da segnare in agenda

Anastasio arriva sul palco del Viper Theatre il 23 Aprile con il suo La fine del mondo tour 2019 durante il quale porterà live i brani estratti dal suo ultimo progetto.

Si chiuderà con due date a Firenze il 24 e il 26 aprile, il tour 'Al centro' di Claudio Baglioni, partito lo scorso ottobre proprio dal capoluogo toscano, che celebra i 50 anni di carriera del grande artista. Al già previsto appuntamento del 24 è stata aggiunta una seconda data, la 50esima, il 26 aprile.

Dal 24 aprile al 1° maggio, parte la 83esima edizione della Mostra dell'artigianato in Fortezza. Nel segno del rinnovamento l’ospite d’onore della Mostra non sarà una nazione straniera come in passato, ma Firenze e proprio in quest’ottica sarà organizzata una mostra esclusiva. Firenze su Misura: Wunderkammer (a cura di OMA e Gruppo Editoriale, allestimento EligoStudio) in cui saranno presentate le opere dei 60 maestri artigiani.

Sarà Simone Cristicchi, con una versione rinnovata dello spettacolo Mio nonno è morto in guerra, il protagonista del consueto concerto del 25 aprile al Teatro Verdi a Firenze.

Sabato 27 e domenica 28 aprile al Teatro verdi, Veronica Pivetti in Viktor und Victoria commedia liberamente ispirata all’omonimo film del 1933 di Reinhold Schünzel. Una commedia che racconta una storia piena di qui pro quo, cambi di sesso, di persona e di intrecci sentimentali senza esclusione di colpi, sullo sfondo di una Berlino anni trenta. 

L’arte contemporanea nella splendida cornice di Palazzo Strozzi: fino al 14 luglio, Beyond Performance, uno speciale progetto che prevede gli interventi site specific degli artisti Cally Spooner, Mario García Torres e del collettivo Opavivará.

La prima mostra italiana dedicata alla danzatrice americana Isadora Duncan e al suo rapporto con le arti figurative italiane sarà ospitata a Villa Bardini e al Museo Stefano Bardini fino al 22 settembre.

A Palazzo Vecchio, la mostra Leonardo da Vinci e Firenze. Fogli scelti dal Codice Atlantico, che presenta, fino al 24 giugno, dodici carte provenienti dalla veneranda Biblioteca Ambrosiana.

Ci troviamo a Palazzo Pitti, per un appassionato viaggio attraverso la natura che durerà fino al 5 maggio. Animalia Fashion diventa così una delle più sorprendenti e suggestive installazioni nel campo della Haute Couture.

Fino al 26 maggio al Museo degli uffizi, Essere, dell'artista inglese Antony Gormley.

Fino al 28 giugno, Palazzo Medici Riccardi ospita Heroes - Bowie by Sukita, una retrospettiva, a cura di Ono Arte Contemporanea, dedicata a David Bowie, icona della cultura pop, ritratto da un maestro indiscusso della fotografia giapponese: Masayoshi Sukita.

Fino al 14 luglio Palazzo Strozzi ospita Verrocchio, maestro di Leonardo una mostra che celebra Andrea del Verrocchio, artista simbolo del Rinascimento a Firenze, attraverso una grande mostra che ospita oltre 120 opere tra dipinti, sculture e disegni provenienti dai più importanti musei e collezioni del mondo.

Fino all'8 marzo 2020, Sustainable Thinking, al Museo Salvatore Ferragamo. Un percorso sul tema della sostenibilità raccontato attraverso i linguaggi dell'arte e della moda. 

Commenti