Sagre e Folklore in Toscana

Sagre e Folklore in Toscana
Articles
18Luglio2018

Ecco per voi un piccolo vademecum per l'estate fatto di sapore tradizione

Dall’1 al 15 agosto da non perdere la rinomata Sagra del tortelli e del cinghiale a Montepescali (Grosseto). Dal 4 al 12 agosto, Calici di stelle: nelle notti d'estate, sotto le stelle di agosto, le cantine socie del Movimento Turismo del Vino Toscana, tornano ad aprire le loro porte ai tanti wine lovers, con degustazioni ed eventi volti alla divulgazione della cultura del vino. www.movimentoturismovino.it

Dal 11 al 15, a Montepulciano (Siena), in piazza Grande, uno dei più celebri esempi di teatro popolare, il Bruscello, inizia alle 21.30. Nella domenica dopo il ferragosto a Colonnata (Massa Carrara) Sagra del lardo.

Il 16 agosto si corre il Palio dell’Assunta a Siena. La III e IV domenica a Volterra (Pisa) destrieri, cavalieri, sbandieratori e balestrieri, musici e giullari per la festa Volterra A.D.1398.

Il 24 e 25 agosto fiera di San Genesio a Villafranca in Lunigiana. L’ultima domenica a Montepulciano (Siena) Bravio delle Botti.

La prima domenica di settembre a Volterra (Pisa) per l’Astiludio, protagonisti i famosi sbandieratori di Volterra. Il 2 settembre la Giostra del Saracino ad Arezzo (detta ‘della Madonna’ per distinguerla da quella del 21 giugno detta di San Donato).

La terza domenica di settembre, Benvenuta Vendemmia: cantine aperte al pubblico a degustazioni guidate (www.movimentoturismovino.it). Dal 5 al 9 settembre a Capalbio (Grosseto)  Sagra del cinghiale, una delle più famose del grossetano (tel. 0564 896611).  

Commenti