Estate Fiesolana 2015

Estate Fiesolana 2015
Articles
04Giugno2015

Dal 21 giugno al 26 luglio musica, teatro, cinema, danza e eventi speciali a Fiesole

Se il già ricco programma di eventi dell’estate 2015 non vi dovesse bastare, parte la 68° edizione dell’Estate Fiesolana. Circa 30 gli appuntamenti di musica, cinema, teatro e danza, che si alterneranno dal 21 giugno al 26 luglio. Oltre allo storico Teatro Romano, quest’anno per la prima volta gli spettacoli si terrano anche presso le Terme Romane, sempre all’interno dell’Area Archeologica di Fiesole.

Dal jazz di Stefano Bollani, Hiromi e Enrico Rava, al cinema con il maestro dell’horror Dario Argento, dal teatro di Maurizio Lombardi e Arianna Scommegna, alla classica con il compositore olandese Louis Andriessen, passando per la danza, con il Balletto di Toscana, l’Opus Ballet e il Balletto di Firenze.

Ma ecco per voi il programma completo:

GIUGNO

L’anteprima sarà l’11 giugno, presso il Teatro Romano, con Facciamo un’opera, con i ragazzi delle scuole elementari di Fiesole.
Il festival partirà poi ufficialmente il 21 giugno, con il concerto dell’Orchestra dei ragazzi diretta dal Maestro Edoardo Rosadini della Scuola di musica di Fiesole.
Il 23 giugno prenderà il via la sezione jazz, realizzata in collaborazione con Music Pool, con la tromba di Enrico Rava per Living Coltrane, progetto del sassofonista Stefano Cantini dedicato al mito di Coltrane. 

27 giugno: Le roi David di Arthur Honegger. Salmo sinfonico per soli, coro, orchestra e voce recitante, eseguito dall’Orchestra e Coro Desiderio da Settignano.
28 giugno: i Pilgrims, coro gospel diretto dal Maestro Gianni Mini, che spazierà dagli spiritual alla musica pop rivisitata in chiave polifonica.
29 giugno: questa volta alle Terme Romane, ancora jazz con Daniele Malvisi six group, in un omaggio a Miles Davis.
30 giugno: ancora alle Terme Romane, il tributo a Luca Flores, pianista e compositore jazz molto amato a Firenze, con Alessandro Fabbri alla batteria, Alessandro di Puccio al vibrafono, Guido Zorn al contrabbasso e Mauro Avanzini al sax.

Tra gli eventi speciali di giugno, il concerto dello storico gruppo rock americano Television (Teatro Romano, 17 giugno) e la Medea, capolavoro di Euripide, nella regia di Gabriele Lavia (il 19 e 20 giugno).

LUGLIO

Luglio apre con un appuntamento con la danza: Due danze per Firenze con Opus Ballet e Balletto di Firenze.

5 luglio: si esibirà il Coro R. del Corona di Livorno, musica vocale sacra.
2 luglio: a suonare la stella nipponica Hiromi, talentuosa protaginista del panorama jazz mondiale, per la prima volta a Firenze con il Trio Project
7 luglio: torna la danza, con il gran gala Giovani stelle in una notte di mezza estate, con alcuni dei migliori talenti italiani.
A luglio in scena anche il teatro, nella zona delle Terme Romane.
8 luglio: Potevo essere io della Compagnia teatrale Dionisi, un monologo scritto da Renata Ciaravino.
9 luglio: Madama Bovary, scritto e interpretato da Lorena Senestro, mentre il 10 luglio, gli Omini con La famiglia campione.
11 luglio: tornando al Teatro Romano, la Compagnia Junior Balletto di Toscana interpreterà Giselle, rivisitato in chiave contemporanea da Eugenio Scigliano.
14 luglio: sarà rappresentato alle Terme Romane, Il piccolo principe, capolavoro di Antoine de Saint-Exupéry, su musiche di Massimo Buffetti.
15 luglio: a esibirsi il quintetto di Simone Graziano Frontal, insieme per l’occasione a due tra i migliori sassofonisti contemporanei, Ed Binney e Dan Kinzelman (Terme romane).
16 luglio: Stefano Bollani presenterà, in prima Toscana, il suo nuovo album Sheik yer Zappa, che rivisita e reinterpreta il compianto Frank Zappa.

17 luglio: Associazione Musicae presenta Viječnica: la Biblioteca di Sarajevo (Terme romane).
18 luglio: lo spettacolo de I gruppi da camera dell’Orchestra Giovanile Italiana su musiche di Victor Ewald, Francis Poulenc e Wolfgang Amadeus Mozart (Terme romane).
Dopo Servillo, Nanni Moretti, Gianni Amelio, Spike Lee, Bernardo Bertolucci e Ken Loach e altri importanti registi, Dario Argento sarà tra gli ospiti per ritirare il ‘Premio Fiesole ai Maestri del cinema’, il 19 giugno al Teatro Romano. La giornata partirà alle 18.30 con l’incontro con il pubblico, seguirà la premiazione e la proiezione di uno dei suoi capolavori, Profondo Rosso.

26 luglio: chiuderà questa serie di grandi serate al Teatro Romano, l’Orchestra Giovanile Italiana, sotto l’esperta guida di Renato Rivolta.

Due gli appuntamenti presso il cortile dell’Istituto degli Innocenti di piazza SS. Annunziata di Firenze: il 22 luglio con il concerto di Marco Pierobon alla tromba e gli ottoni dell’Orchestra Giovanile Italiana, su musiche di Paul Dukas, Aaron Copland, George Gershwin, Scott Joplin e vari tradizionali, e il 23 luglio l’omaggio a Louis Andriessen, considerato uno dei più noti compositori olandesi viventi. 

Commenti