Advertising

Connect with Firenze Made in Tuscany

Sign up our newsletter

Get more inspiration, tips and exclusive itineraries in Florence

+
4 Settembre 2015

Biennale Internazionale dell'Antiquariato di Firenze

Dal 26 settembre al 4 ottobre 2015, Palazzo Corsini

Dal 26 settembre al 4 ottobre, a Palazzo Corsini la 29^ BIAF - Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze.

Ad inaugurarla sarà l'artista contemporaneo più affermato al mondo: Jeff Koons che, per l'occasione, presenterà la sua personale dal titolo 'Jeff Koons in Florence', fino al 28 dicembre.

A cura di Sergio Risaliti, l'importante iniziativa presenterà in particolare due opere dell'artista, tra i protagonisti assoluti del panorama mondiale. In Piazza della Signoria vedremo la scultura alta più di tre metri, in acciaio inox, lucidata a specchio e con una cromatura in color oro, rivitalizzata da fiori cerulei e ispirata al Ratto di Proserpina del Bernini. Mentre a Palazzo Vecchio, nella Sala dei Gigli, ci sarà il 'Barberini Faun', gesso sfacciato e seduttivo, realizzato nel 2013 nell'ambito della serie Gazing Ball.

88 mercanti d'arte antica e moderna, di cui 27 stranieri, arriveranno poi a Palazzo Corsini sull'Arno per esporre opere di altissima qualità attentamente selezionate: ci saranno grandi ritorni come Jean-Luc Baroni, Londra, ma anche illustri novità, tra cui Otto Naumann Ltd, New York, e Dr. Jorn Guenther Rare Books AG, uno dei più importanti mercanti di libri e stampe con gallerie a Stalden e Basilea, oltre alle gradite conferme di Mullany, Londra, De Jonckheere, Parigi e Ginevra, Cesare Lampronti, Londra e Roma, Robilant+ Voena, Milano e Londra.

Apertura sempre maggiore verso l'arte moderna con le nuove presenze della Galleria Tega di Milano, della Galleria Frediano Farsetti di Firenze e della Tornabuoni Arte, Firenze, Milano, Parigi, che si vanno ad aggiungere a Sperone Westwater di New York, già presente da qualche edizione.
 

Il regista e scenografo di fama internazionale Pierluigi Pizzi proporrà alcune novità lungo il percorso espositivo, ispirato: sarà messo in evidenza lo scalone monumentale recentemente restaurato, l'accesso dai Lungarni sarà reso più funzionale ed accogliente, ma soprattutto il Salone del Trono, ampia stanza di 320 metri quadri realizzato da Antonio Maria Ferri tra il 1684 e il 1696, per la prima volta non sarà spazio espositivo ma luogo di incontro, relax e intrattenimento e potrà essere goduto dagli ospiti della Biennale in tutto il suo splendore.

Nel Salone del Trono giovedì 24 settembre si terrà la cena di benvenuto in onore degli ospiti con un menù creato dallo chef fiorentino Marco Stabile e vini delle Cantine Antinori, seguita da uno spettacolo pirotecnico sulla terrazza di Palazzo Corsini.

Da non perdere!

Inspiration

Connect with Firenze Made in Tuscany