Advertising

Connect with Firenze Made in Tuscany

Sign up our newsletter

Get more inspiration, tips and exclusive itineraries in Florence

+
castello di brolio
June 1, 2020

Francesco Ricasoli tells his Castello di Brolio, among good food, memorable wines and unique views

An exclusive interview with a true wine lord, discovering the treasures of Gaiole in Chianti

Siamo nella zona del Chianti Classico Senese, più precisamente a Gaiole in Chianti. Qui svetta, come dentro un quadro rinascimentale, uno dei pilastri della viticoltura italiana: il Castello di Brolio, appartenente alla famiglia Ricasoli da oltre 850 anni.

Il Castello di Brolio, proprietà della famiglia Ricasoli da oltre 850 anni

Un concentrato di storia, natura e bellezza, ma anche di ospitalità a 360° con il nuovissimo Agribar Eroica Caffè (appena fuori dal Castello) la celebre Osteria di Brolio, il comfort dell'agriturismo Agresto e, dulcis in fundo, il magnifico castello con i suoi giardini e il suo museo, ricco di rarità.

Dettagli del nuovo Agribar dedicato a L'Eroica

Ci troviamo a parlare di riaperture e di rinascita con il Barone Francesco Ricasoli, alla guida dell’azienda Ricasoli 1141 dal 1993. Azienda che conta 1200 ettari di proprietà, di cui 235 di vigneto e 26 coltivati a ulivo.

Francesco Ricasoli. Foto di Stefano Caffarri

Dopo un lungo periodo di stop, il Castello ha riaperto. Che cosa cambierà?

Abbiamo volutamente anticipato l'apertura del Castello con quella del nuovo Agribar Eroica Caffè: un luogo dal sapore vintage dedicato al mito dell'Eroica. l'Osteria del Castello di Brolio è invece aperta da venerdì: quello che cambia è una piccola riduzione dei tavoli e un'attenzione verso le norme anticontagio, per il resto tutto è rimasto intatto, così come la pace e il silenzio che si respirano a Brolio: un luogo dove staccare da tutto.

La Terrazza dell'Osteria di Brolio

Ci parli di questo territorio..

Parlare di Brolio è come descrivere un quadro rinascimentale: la sua luce, i suoi paesaggi cangianti ci riportano ad atmosfere senza tempo. E oggi è ancora più bella perchè tutto questo è ammirabile cun una rara tranquillità "non-turistica" capace di rendere ogni istante indimenticabile. L'accoglienza e il sorriso del Castello di Brolio vi stupiranno, così come tutti i servizi connessi.

I piatti cult dell'Osteria di Brolio?

Oltre al paesaggio, suggeritore di chiaro fascino, l’orto vicino è di grande ispirazione per i nostri chef che trasformano e interpretano le stagioni e i profumi del Chianti più classico. Qui i piatti della tradizione vivono accanto a nuove intuizioni. La nostra filosofia è quella della stagionalià e territorialità. Vi consiglio di provare la nostra pasta fresca, la trippa e la bistecca.

La pasta fresca de l'Osteria di Brolio

Il vino di questa rinascita?

Semplicemente il Brolio Chianti Classico: bandiera del buon bere, a soli 6 euro al calice.

Castello di Brolio e la sua natura incontaminata

Come può il Chianti superare questo momento delicato?

Invitando il nuovo turismo locale e nazionale a godere della sua qualità. Comuicando la forza di questo territorio, assolutamente Covid-Free.

Un giorno a Giaole. gli imperdibili da visitare:

Inizierei con una passeggiata verso il Castello, ammirando la vista meravilgliosa che spazia fino alla Val D'orcia. E poi un'immersione nelle botteghe del paese, qui, nel paese dell'Eroica, chi ama la bicicletta può trovare dei veri amici.

Inspiration

Connect with Firenze Made in Tuscany