Advertising

Connect with Firenze Made in Tuscany

Sign up our newsletter

Get more inspiration, tips and exclusive itineraries in Florence

+
Dante Alighieri
29 Gennaio 2021

700 Dante. Tutti gli eventi fiorentini per celebrare il Sommo Poeta

Il portale dedicato al grande anniversario dantesco e gli appuntamenti da non perdere

Città natale di Dante, Firenze non poteva che essere la punta di diamante delle celebrazioni dantesche in occasione dei 700 anni dalla sua scomparsa del Sommo Poeta.

Un anno di festeggiamenti, inevitabilmente meno in pompa magna del previsto, ma non per questo meno speciale, con una lunga lista di eventi, tra online e in presenza, raccolti in un portale nato appositamente: www.700dantefirenze.it.

Oltre trenta istituzioni fiorentine – riunite in un Comitato Organizzatore coordinato dal Comune di Firenze - hanno deciso di raccontare la storia di Dante e della sua Firenze in un programma denso, digitale e non, attraverso conferenze, giornate di studi, eventi e mostre aperte al grande pubblico.

Tra gli appuntamenti da non perdere:

-  la mostra virtuale sul sito degli Uffizi Dante Istoriato. Inferno. La Divina Commedia illustrata con tutti i disegni realizzati alla fine del Cinquecento dal pittore Federico Zuccari, famoso per aver affrescato la Cupola di Santa Maria del Fiore (per approfondire, leggi il nostro articolo).

Divina Commedia - Galleria degli Uffizi - Inferno Selva Oscura

- Prosegue nell'ex refettorio del complesso monumentale di Santa Maria Novella, Dante 700 - Un ritratto di Dante e i luoghi del Poeta nelle fotografie di Massimo Sestini : 23 scatti speciali alla ricerca dell'eredità che l'autore della Divina Commedia ci ha lasciato: le sue parole, il mondo lirico, politico ed emozionale, perfino il suo profilo inequivocabile nella interpretazione di Sestini. La mostra, curata da Sergio Risaliti, è stata presentata al Quirinale a ottobre e dopo la tappa fiorentina, sarà ospitata nelle principali capitali straniere, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e con gli Istituti italiani di Cultura.

Firenze, piazza Santa Croce, statua di Dante / foto Massimo Sestini

- Alberi In-Versi: la grande mostra monografica dedicata a Giuseppe Penone sempre dalle Gallerie degli Uffizi, il cui cuore sarà un'opera creata appositamente, un tessile lungo 15 metri con versi intorno ad un albero, che prende spunto dal brano nel Paradiso in cui Dante Alighieri vede un albero rovesciato, con le radici in alto, che prende la saggezza del cielo per portarla sulla Terra. Dal 1 Giugno

- 24 febbraio: presentazione del libro Emergenze dantesche. dove e come incontrare il Sommo Poeta a Firenze a sette secoli dalla sua morte di Marco Ferri.

- Onorevole e antico cittadino di Firenze. Il Bargello per Dante: al Museo Nazionale del Bargello, proprio dove Dante venne condannato in via definitiva all’esilio e al rogo nel 1302, una mostra di manoscritti e opere d’arte che ricostruisce il rapporto tra Dante e Firenze dagli anni immediatamente successivi alla morte del poeta (1321) fino alla metà del Trecento, presentandone gli attori, le iniziative, i luoghi, i temi. Dal 23 marzo 2021 al 25 luglio 2021.

Museo del Bargello, Firenze

- 24 marzo: alla vigilia del 25 marzo, le Gallerie degli Uffizi propongono presso l’Auditorium degli Uffizi alle ore 17 una Lectura Dantis affidata a Paolo Procaccioli, noto studioso della lingua dantesca.

- 25 marzo: Dantedì, dal 2020 giornata nazionale dedicata a Dante. Tante le iniziative in tutta Italia. Da non perdere Roberto Benigni che legge Dante in diretta su Rai 1 alle 19.15.

Giuseppe Penone - Abete

Durante la stessa giornata sarà inaugurata un grande opera firmata Giuseppe Penone in piazza della Signoria: un maxi-abete costituisce un anticipo della mostra di arte contemporanea ‘Alberi Inversi’, con lavori del maestro torinese, dedicata all’Alighieri ed accolta negli spazi delle Gallerie dal 1 giugno al 12 settembre. Alta circa 22 metri, l’installazione sarà la più grande opera mai ospitata nello spazio pubblico del centro storico di Firenze

A Firenze, il 25 verrà presentato il restauro del cenotafio di Dante a Santa Croce dello scultore Stefano Ricci inaugurato il 24 marzo del 1830 e realizzato con una sottoscrizione della città.

Nella serata le terzine dantesche saranno protagoniste di una iniziativa social realizzata in collaborazione con la Dante Society of America e la New York University. Una Call to action che inviterà persone di tutto il mondo a recitare i brani preferiti della Commedia. L’evento si aprirà con un saluto in streaming da piazza Santa Croce a Firenze e dal Dante Park di New York proprio il 25 marzo.

Sempre il 25 marzo prendono il via i Percorsi Danteschi organizzati da Mus.e insieme all'Ufficio Patrimonio Mondiale del Comune. Un’occasione unica per scoprire la città con gli occhi del vate: l’idea è quella di organizzare delle passeggiate gratuite ogni fine settimana, dal 25 marzo fino a dicembre, in piccoli gruppi e in sicurezza.

A marzo partirà anche il primo dei sei eventi che l’Università di Firenze dedica al Poeta, dal titolo Dante e i poeti italiani del Novecento, che andrà avanti fino a dicembre 2021.

- Teatro delle Pergola, date da definire. Tra le iniziative in programma: 1) Progetto di lettura integrale della Divina Commedia in coproduzione con la e con la partecipazione dei giovani allievi della Scuola “L’Oltrarno” e dei INuovi. 2) Progetto in collaborazione con l’Associazione “Venti Lucenti” – laboratori teatrali per le scuole dell’area metropolitana e laboratori per i cittadini all’interno del progetto “Teatro Urbano”, che avranno come materie di approfondimento Dante e le sue opere. 3) Progetto Inferno, una produzione internazionale incentrata sulla prima cantica della Divina Commedia, con la regia di Bob Wilson. 4) Progetto Silent Dante – Racconto della vita e delle opere di Dante in un viaggio che percorre i luoghi della sua vita e della sua poesia sia a Firenze che a Verona. Spettacolo itinerante nei luoghi dalla città. 5) Progetto di realizzazione del film: L’Inferno con la regia di Mimmo Paladino, in coproduzione con Nuovo Teatro di Marco Balsamo.

Teatro della Pergola Firenze

- celebrazioni dantesche del Maggio Musicale Fiorentino, da marzo a dicembre. Tra gli eventi in programma: 1) La lettura della Divina Commedia al Teatro Goldoni. 2) Una produzione concertistica diretta da Riccardo Muti che toccherà le tre città dantesche (Ravenna, Firenze e Verona) a settembre 2021 nella quale il Coro del Maggio Musicale Fiorentino sarà protagonista dell’esecuzione della Dante-Symphonie di Franz Liszt e della prima esecuzione assoluta di Purgatorio di Tigran Mansurian, insieme all’Orchestra Cherubini, ad una parte del Coro e dell’Orchestra della Fondazione Arena e ad una parte dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino. Data fiorentina prevista per 13 settembre 2021 alle ore 20, presso il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, Firenze. 3) La commissione a Luca Francesconi di un brano dedicato a Dante che verrà eseguito in occasione dell’inaugurazione del nuovo Auditorium fiorentino con la direzione di Zubin Mehta. Data prevista per il 22 dicembre 2021 alle ore 20, presso l’Auditorium del Maggio Musicale Fiorentino.

maggio musicale

- Girard & Dante. “Vita Nova”: da gennaio a giugno, un ciclo di sei incontri, in ognuno dei quali è proposta la discussione di una parte della “Vita Nova”, attraverso gli strumenti concettuali offerti dal critico letterario René Girard.

- 23 settembre: DANxTE, un’opera teatrale ideata, scritta e diretta dal regista fiorentino Pietro Bartolini in collaborazione con Massimo Bergamasco. Un singolo spettacolo rappresentato negli spazi scenici individuati nella città di Firenze (spazi in definizione: Teatro della Pergola, Sala d’Arme di Palazzo Vecchio, Teatro Tredici). La rappresentazione verrà realizzata in contemporanea negli spazi teatrali in una serata dal vivo, trasmessa in streaming per ampliare il pubblico e successivamente caricata su Youtube.

DANxTE

- la mostra L’onor di quell’arte. Dante: settecento anni di immaginario figurativo al Museo di Palazzo Vecchio dal 3 dicembre 2021 al 2 marzo 2022. Un’esposizione che ripercorre, per casi esemplari, l’intenso rapporto tra Dante e l’arte europea, mostrando, attraverso opere di diverse epoche e provenienze, la centralità della Divina Commedia nella costruzione della cultura occidentale.



Potrebbe interessarti

Roberto Bolle & Friends
Estate 2021: musica classica, opera, teatro

Le date, i festival e gli appuntamenti da non perdere a Firenze e in Toscana

 Firenze, piazza Santa Croce, statua di Dante / foto Massimo Sestini
Dante Rock: Piero Pelù e Aldo Cazzullo insieme per leggere la Divina Commedia

Un tour sorprendente che partirà il 7 giugno proprio da piazza Santa Croce

Dante- Giotto Portrait
Al Bargello, il primo ritratto di Dante della storia

Fino all'8 agosto una mostra nell'antico Palazzo del Podestà racconta il rapporto tra il Sommo Poeta e Firenze

santa maria novella firenze storia segreti itinerario
Alla scoperta della Basilica di Santa Maria Novella

E' stata la prima tra le grandi basiliche fiorentine a veder la luce, ed è l'unica in città che può vantare una facciata d'autore autenticamente rinascimentale. Venite con noi, in un viaggio nell'arte e nella bellezza

Palazzo Pitti, Firenze
Le mostre a Firenze da segnare per questa primavera/estate 2021

Il calendario degli appuntamenti con l'arte antica e contemporanea nei musei della città

Galleria dell'Accademia © Massimo Sestini/Galleria dell'Accademia di Firenze
I musei di Firenze: date e orari delle riaperture

Distanziamento, mascherina e prenotazione obbligatoria nelle 24 ore precedenti per il weekend: ecco le regole per tornare a godersi l'arte in città

nobel foreste casentinesi
Il "Nobel" dei parchi va a due meraviglie toscane: le Foreste casentinesi e l'Arcipelago toscano

Le due aree protette entrano nella Green list della Iucn, l'istituzione svizzera che si occupa di tutela della natura

Pupi Avati
Pupi Avati e il suo nuovo film sulla vita di Dante

Tra un paio di mesi il primo ciak. A luglio le riprese per le via fiorentine

Roberto benigni
Roberto Benigni Leone d’oro alla carriera

Il Festival del Cinema di Venezia premia il genio e il lavoro dell'attore toscano più famoso al mondo

Inspiration

Connect with Firenze Made in Tuscany