Advertising

Connect with Firenze Made in Tuscany

Sign up our newsletter

Get more inspiration, tips and exclusive itineraries in Florence

+
pizzerie firenze migliori pizze
25 Agosto 2020

Le pizze più buone di Firenze

Non solo vi diciamo dove andare, ma anche cosa non puoi non ordinare in materia di pizza!

Ode alla Pizza, uno dei piatti più amati al mondo, che a Firenze trova i suoi templi, proposta nella sua tradizionale veste napoletana, con i suoi bordi alti e soffici, oppure sottile e croccate, ma tutte con un comune denominatore: ricerca degli ingredienti e alta digeribilità.

Ecco a voi la nostra top list, con i cavalli di battaglia per ciascuna pizzeria!

Giovanni Santarpia

Un nome, una garanzia in fatto di pizza. Giovanni Santarpia, maestro della pizza napoletana, torna a Firenze con un nuovo indirizzo del gusto. In menu ci sono i classici come la Margherita e la Marinara, ma anche le loro varianti “color oro” grazie all’impiego di pomodorini gialli del Piennolo. Naturalmente non posso mancare le proposte partenopee come salsiccia e friarelli o il panuozzo, oltre a proposte più ricercate. Non manca la versione gluten-free. Il nostro consiglio: la pizza fritta con il lampredotto.

Santarpia

Berberè

Con i suoi due regni (uno in San Frediano, l'altro in Santa Croce) Berberè significa pizza buona e digeribile. Gli ingredienti segreti? Una pizza che arriva, già tagliata in 8 spicchi, conditi uno per uno, in modo da stimolare la condivisione tipica di questo piatto. L'impasto è realizzato solo con lievito madre vivo, tempi lievitazione molto lunghi (da 24 a 48 ore) e farine semintegrali bio, oltre a enkir, farro e farina Senatore Cappelli. Qui nessun abbinamento è scontato, da provare la Calabrese realizzata con lo chef Luca Abruzzino o le semplici margherite e marinare con ingredienti dalla qualità che si sente al primo boccone!

Berberè

Don Fefè

L’unione tra Campania e Toscana creano nel menu di Don Fefè un connubio perfetto che permette di spaziare da piatti a base di Pesce a Carni salumi Formaggi e Latticini, ma un posto d’eccellenza è riservato alla Pizza Napoletana. La pizza Don Fefè è il simbolo del locale e si caratterizza per i 250 grammi di bufala a fette: decisamente per chi ama i latticini. In generale la mozzarella, molisana, è davvero la regina in ogni pizza e si sposa con molti prodotti slow food. Con il piennolo, con i porcini, con il tartufo nero toscano, ogni settimana c’è una novità proposta dal pizzaiolo. Basta lanciare un occhio alla lavagna del locale per approfittare delle offerte del giorno.

don fefè

la Pizza - Marco Fierro

Il regno di Marco Fierro dentro lo storico Mercato Centrale. Margherita, Napoli e Marinara, ovviamente. Poi Cilentana, Genovese. Capri e Montanara. E per i più golosi, pizza fritta. Una tappa fissa per gli amanti dell’impasto napoletano.  La lievitazione non è mai inferiore a 36 ore: il lievito madre usato è ultracentenario ed è stato tramandato a Marco da Stefano Callegari, l’impasto passa da una prima fase di maturazione — a temperatura controllata, della durata di 24 ore — ad una seconda fase, nella quale vengono formati i panetti che lievitano per un minimo di 12 ore. L’impasto della pizza ha una lievitazione minima di 36 ore e massima di 72 ore, è costituito per il 72% di acqua, l’alta idratazione conferisce maggiore leggerezza e digeribilità. Leggera da mangiare, buona da gustare.

Sud

Duje

Altro place to be per chi ama la pizza napoletana. Al forno Michele Leo, un vero artigiano della pizza, un amore scoccato dall'incontro con Gabriele Bonci, che gli ha trasmesso la passione per i lievitati e gli impasti. Premiata Tre Spicchi Gambero Rosso vi consigliamo, oltre ai grandi classici, la buonissima Margherita Gialla, con Pomodoro Giallo a Pacchetelle, Provola Affumicata Il Casolare, Ricotta Salata di Pecora, Basilico, Olio Evo.

Duje

Osteria del Caffè Italiano

Napoli, Margherita o Marinara. Se vi sta bene le pizze son queste tre e guai a chiedere aggiunte di questo o quell’altro ingrediente, che passate per maleducati. In un palazzo trecentesco, a metà strada tra Santa Croce e Santa Maria del Fiore, con una raffinata selezione di vini da abbinarci. 

osteria DEL caffè italiano

Il Vecchio e il Mare

E' il grande templio della pizza e non solo di Mario Cipriano, che insieme a Pasquale Naccari danno vita a un impero dedicato alla pizza e non solo. Qui protagonista un'ottima pizza, anche gluten-free! Ultima novità del 2020? L’innovativa linea di farine firmata Molino Gatti Italia e Mario Cipriano: farine di grano 100% italiano create da un pizzaiolo per i pizzaioli. Tra le pizze cult la Napoli con capperi di Pantelleria, alici di Cetara e origano di Pantelleria a fine cottura, la Grigio Casentino, fatta con fiordilatte, stracciatella e datterino giallo vesuviano e poi la 3Ella, con Mortadella di Prato presidio slow food.

IL VECCHIO E IL MARE

Places

In questo articolo abbiamo parlato di Berberè - San Frediano , Berberè - Santa Croce, Duje, Osteria del Caffè Italiano

Inspiration

Connect with Firenze Made in Tuscany