Advertising

Connect with Firenze Made in Tuscany

Sign up our newsletter

Get more inspiration, tips and exclusive itineraries in Florence

+
venezia bertolin
27 Aprile 2020

L’Italia al tempo del Coronavirus

Un viaggio fotografico tra Roma, Milano e Venezia. Altre bellissime città d’arte, distanti ma vicine, ora più che mai

La maggior parte di noi non è mai stata messa alla prova come in questo momento, già storico. Tra le tante difficoltà, le preoccupazioni e il dolore di molti, l’emergenza Coronavirus ha smosso però anche tante emozioni e pensieri, che dovremmo tenerci stretti anche dopo tutto questo. Tra questi, il senso di unione che si è rinsaldato tra tutti noi, per quanto obbligati, per necessità, a stare distanti.

Così, a una settimana dalla fase 2, Firenze abbraccia le sue città gemelle come Roma, Milano e Venezia, dove si è vista la stessa struggente bellezza, che in queste settimane l’ha fatta da padrone assoluto, insieme al silenzio e a questa assenza incredibilmente presente, quella delle persone, che piano piano torneranno a viverle, con le dovute cautele, chiaro, ma forse, soprattutto, con una maggiore consapevolezza e con occhi nuovi, che non daranno più per scontato la bellezza che li circonda. Una bellezza che è stata spesso troppo sfruttata, ma che resta la base della nostra ripartenza e di cui occorre riappropriarsi, appena sarà possibile.

Ma lasciamo parlare le immagini scattate per noi dai nostri fotografi di Roma the Eternal City, Milano the City of Style e Venezia Made in Veneto, ognuno con il loro sguardo.

ROMA
IL FOTO-RACCONTO DI VALENTINA STEFANELLI

Roma città eterna. Città della Grande Bellezza, ancora più monumentale e maestosa in questo periodo di lockdown.


pantheonpiazza navonabasilica di san pietro

MILANO
IL FOTO-RACCONTO DI GIULIO BOEM

Ascoltate queste foto… non sentirete i soliti rumori di una città estremamente dinamica come è solitamente Milano. La città più internazionale d’Italia, capitale della moda, ma prima ancora una città di una bellezza unica.

stazione di milano centraleGalleria Vittorio Emanuele IIdettaglio del duomo

VENEZIA
IL FOTO-RACCONTO DI MATTEO BERTOLIN

Qui le auto non circolavano neanche prima del Covid-19. Ciò che manca nelle calle (ovvero le strade) e nei campi (le piazze), rispetto alla normalità, sono le persone. Le tantissime persone che visitano ogni giorno questa città unica al mondo, che si muove su gondole, traghetti e topette, che brulicano nei canali, mai stati così placidi.

canal grande all'altezza del ponte dell'accademiabasilica di san marcoponte di calatrava


Potrebbe interessarti

Inspiration

Connect with Firenze Made in Tuscany