Advertising

Connect with Firenze Made in Tuscany

Sign up our newsletter

Get more inspiration, tips and exclusive itineraries in Florence

+
Via de' Tornabuoni, Firenze

Matteo Parigi Bini

May 18, 2020

Ripartiamo dalla moda. Un'esclusiva intervista ad Antonio Bossio, portavoce dell'Associazione Via Tornabuoni e storico direttore della Boutique Gucci di via Tornabuoni

Dal 18 maggio le boutique fiorentine aprono i loro battenti, pronte a nuove regole

Il 18 maggio finalmente riaprono le boutique della moda della nostra città e il nostro "quadrilatero", che va da piazza Strozzi a via de' Tornabuoni, è pronto per riconsacrarsi come luogo di riferimento per lo shopping in Italia e nel mondo.

Ma quali saranno, in sostanza, i cambiamenti e le regole da attuare in questo periodo in cui l'attenzione è massima?

Lo abbiamo chiesto ad Antonio Bossio, portavoce dell'Associazione 'Via Tornabuoni' e storico direttore della boutique Gucci, che da più di quarant'anni lavora nella prestigiosa via.

Antonio Bossio, portavoce dell'Associazione Via Tornabuoni e storico direttore della Boutique Gucci

Che sensazione ha provato nel ritornare in boutique dopo il lockdown?
Non le nego che questa mattina, entrando in boutique, la sensazione è stata quasi come un "primo giorno di scuola". Un giorno in cui sicuramente sta iniziando qualcosa di grande e nuovo. Affrontiamo questa riapertura con ottimismo.

Via de' Tornabuoni

E' sicuramente il General Manager con più anni di servizio in città, si ricorda un periodo così difficile in città?
Assolutamente no. Ricordo bene gli anni della Guerra del Golfo e quel 2001 delle Torri Gemelle, ma non abbiamo mai avuto un periodo di lockdown a questo livello. Una chiusura di questo genere non c'è mai stata fino ad oggi.

Via de' Tornabuoni

In questi mesi vedrete principalmente clientela italiana, come cambierà il vostro lavoro?
Da una parte avremo sicuramente molto più tempo da dedicare alla clientela, che in questo periodo sarà principalmente toscana, ma sicuramente la speranza è che i confini possano sospendersi in tutto il mondo, che si ritorni alla libera circolazione. Tutti i negozi hanno metrature e personale tarato per accogliere in sicurezza i visitatori di sempre.

L’emergenza Covid-19 ha messo di nuovo al centro del Made in Italy l’artigianalità di cui Firenze è sicuramente capitale. Che ruolo può avere la nostra città in questo nuovo movimento?
Questo è senza dubbio il periodo in cui il "Fatto Bene" fa la vera differenza e Firenze ne è sicuramente la sua massima espressione. In questo momento è essenziale comunicare questo concetto di esclusività, sicuramente ci impegneremo a farlo anche a nome di Via Tornabuoni.

Artisan production in the Gucci workshops

Ci parli dei protocolli anti-contagio a cui ogni boutique si sta attenendo

Ogni brand ha un protocollo di regole a cui attenersi, spesso realizzato in collaborazione con virologi. Entrate ed uscite differenziate, mascherine, guanti, gel igienizzante e ambienti completamente sanificati. Negli ultimi giorni abbiamo avuto dei breefing molto accurato dalle case madri e siamo pronti per accogliere in sicurezza la nostra clientela. Le nostre boutique inoltre hanno salette private dove potersi godere a pieno l'esperienza shopping.

A livello di collezione che ruolo avrà l’estivo e quando pensate di presentare l’invernale?

Questo è un punto interrogativo, ancora è prematuro parlarne, tra qualche settimana avremo un punto più chiaro. Sicuramente nelle boutique troverete la collezione estiva.

Gli orari di apertura per la clientela?

In tutta la strada troverete le boutique aperte con orari regolari dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 19. Molte delle quali saranno aperte anche di domenica.

 

 

 

You may be interested

Gallerie degli Uffizi photo Dario Garofalo
Remembrance Day 2022 in Florence

All the most important initiatives on the occasion of January 27th that remembers the victims of the Holocaust

Taycan Cross  Turismo - Porsche
The most beautiful electric cars to buy in Florence

Discovering e-mobility in the city's most prestigious dealerships

Pasticceria Giorgio ricetta schiacciata
The recipe for Schiacciata alla Fiorentina from the historic Giorgio Pastry Shop

Kept secretly hidden Massimo Bernacchioni, son of the historian Giorgio, reveals it to us

Jungle Book, Teatro della Pergola
Teatro della Pergola: shows for the 2021-2022 season

Stefano Accorsi, Elio Germano, Ferzan Ozpetek, Amos Gitai among the great protagonists of the new season

Aladin
What to do this week in Florence and surroundings

Events, exhibitions and appointments not to be missed from January 24 to 30, 2022

Ciro & Son's
The best gluten free pizzerias in Florence

No one has to give up the delicious taste of pizza! For this reason, today we propose what we think are the best gluten free pizzerias in Florence

photo cover Shutterstock | Africa Studio
The best gluten-free restaurants in Florence

Pizzerias, bakeries, restaurants, bakeries and ice cream parlors: all the addresses to eat gluten-free in the city

Lo sposo di tre, e marito di nessuna Prove © Michele Monasta-Maggio Musicale Fiorentino
Florentine composer Luigi Cherubini's only opera buffa makes its debut at the Maggio Musicale

Friday 4 February for another 2 performances, in the new Auditorium, 'Lo sposo di tre, e marito di nessuna' directed by Diego Fasolis will be performed

Domestic violence - Sarcofagi di animale, Mechelse Padovana - CCP23, Seduzione. Koen Vanmechelen. Galleria degli Uffizi
The fantastical creatures of belgian artist Koen Vanmechelen at the Uffizi Gallery

Seduction opens the 2022 exhibition season with a new dialogue between the classical and the contemporary

Inspiration

Connect with Firenze Made in Tuscany