Advertising

Connect with Firenze Made in Tuscany

Sign up our newsletter

Get more inspiration, tips and exclusive itineraries in Florence

+
Una vista magica di Firenze  dalle colline che la circondano come un anello.  In particolare, questo punto di vista  si trova vicino alla Basilica di San Miniato (ph. Lorenzo Cotrozzi)

text Martina Olivieri

21 Novembre 2022

Cosa fare questa settimana a Firenze e dintorni

Eventi, mostre e appuntamenti da non perdere dal 21 al 27 novembre 2022

Arte, concerti, spettacoli e buon cibo. Ecco gli appuntamenti da non perdere questa settimana a Firenze e dintorni.

  • FESTIVAL GIAPPONESE

Sabato 26 e domenica 27 novembre l’Arsenale della Fortezza da Basso di Firenze ospita la ventitreesima edizione del Festival Giapponese, la manifestazione internazionale dedicata esclusivamente al Giappone, l’unica manifestazione che ogni anno dal 1999 offre al pubblico la possibilità di incontrare e sentire da vicino la cultura giapponese. L’evento è un appuntamento fisso dell’associazione culturale giapponese Lailac e grazie al sostegno di artisti e maestri giapponesi di altissimo livello anche quest’anno regala spettacoli e intrattenimento di grande qualità e originalità. Gli artisti e i maestri che parteciperanno al Festival Giapponese offriranno cultura, spettacoli di danza, musica, arti marziali, dimostrazioni e workshop.

Festival Giapponese Firenze

  • FIRENZE MARATHON

Domenica 27 novembre torna la Firenze Marathon. Si tratta della 38esima edizione ed è un ritorno con grandi numeri dato che si sono iscritti 7500 atleti. Confermato il percorso con partenza e arrivo in piazza Duomo, di fatto una sorta di grande anello dopo i classici 42 chilometri e 195 metri della distanza ufficiale, percorso che includerà anche il passaggio in Piazza Pitti, il passaggio nel Parco delle Cascine polmone verde di Firenze, il passaggio sui lungarni e davanti a tutti i luoghi più suggestivi e artistici della città, il suggestivo del Campo di Marte, zona sportiva della città, con l’attraversamento per circa 300 metri sulla pista dello stadio di atletica Luigi Ridolfi.

Florence Marathon

  • ART OF ITALICUS

Giovedì 24 novembre 2022, Firenze accoglie Italicus, l’aperitivo italiano al bergamotto. Art of Italicus è il format di attività itineranti che celebra il patrimonio culturale ed artistico puramente italiano attraverso il gusto inedito del Rosolio, pronto a dare un rinnovato valore al momento dell’aperitivo. Dopo aver esplorato anche le città di Roma al W Rome e Milano presso il The Botanical Club, Italicus approda nel cuore di Firenze nell’iconica terrazza del The Social Hub, ex The Student Hotel. Tra le tonalità dorate e verde acqua che caratterizzano il logo del brand, gli ospiti apprezzeranno il mondo, Italicus dal nord al sud Italia: un percorso che riscopre gli ingredienti, l’arte e la creatività di questo eccezionale paese in forma liquida, riportando in auge la quasi dimenticata categoria del rosolio, noto anche come “aperitivo di corte”.

Il rooftop di The Social Hub

Fino al 18 dicembre, in Piazza Santa Croce, torna il Mercato di Natale tedesco che ospita oltre cinquanta casette colorate in legno piene di profumi e sapori tipici delle feste. Un’occasione per assaggiare invitanti specialità gastronomiche internzionali, riscaldarsi con il Vin brulé e curiosare tra le bancarelle alla ricerca di nuove idee regalo. QUI tutti gli altri mercatini da non perdere in Toscana.

ph humphrey muleba for unsplash

Sei giorni dal 20 al 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, per far incontrare e dialogare intelligenze di tutto il paese e capire come migliorare, potenziare le politiche, imparare a usare meglio le risorse a disposizione e raccontare l’esperienza maturata negli anni.

La Toscana delle donne

  • LETTURA CLANDESTINA, READING TEATRALE MUSICALE CON FABRIZIO BENTIVOGLIO ALLA PERGOLA

Nel Saloncino Paolo Poli del Teatro della Pergola un viaggio con Fabrizio Bentivoglio alla ricerca dell’Italia d’oggi con le parole di Ennio Flaiano: perché ci sono molti modi di arrivare, e il migliore è quello di non partire. Da martedì 22 a domenica 27 novembre 2022 arriva Lettura clandestina che restituisce alcuni estratti da La solitudine del satiro, raccolta postuma di articoli di giornali, scritti personali, appunti di vita ironici, profondi, provocatori e commoventi, selezionati e letti da Bentivoglio, con il contrappunto del contrabbasso di Ferruccio Spinetti.

Lettura clandestina ph. Angelo Trani

  • 568, IL NUOVO LIVE SHOW DI LUCA RAVENNA AL TEATRO PUCCINI

Mercoledì 23 novembre, alle ore 21.00, Luca Ravenna è protagonista dello spettacolo 568 al Teatro Puccini.

Luca Ravenna

  • IL TESTAMENTO DI BEETHOVEN, LUCA MASCOLO AL TEATRO PUCCINI

Giovedì 24 novembre, alle ore 21.00, al Ridotto del Teatro Puccini è in scena lo spettacolo Il testamento di Beethoven, drammaturgia e interpretazione di Luca Mascolo, violoncello Donato Cedrone e musiche a cura di Alessandro Cedrone.

luca mascolo

  • LE MEMORIE DI IVAN KARAMAZOV DI DOSTOEVSKIJ CON UMBERTO ORSINI AL TEATRO PUCCINI 

Venerdì 25 e sabato 26 novembre, alle ore 21.00, Umberto Orsini è protagonista dello spettacolo Le memorie di Ivan Karamazov, un percorso all’interno dell’ultimo e forse più grande romanzo di Fjodor Dostoevskij, al Teatro Puccini.

Umberto Orsini

  • VENDITTI E DE GREGORI AL TEATRO VERDI

Sabato 26 e domenica 27 alle 21 Antonello Venditti e Francesco De Gregori salgono sul palco del teatro fiorentino per il Venditti & De Gregori tour. I due artisti sono, infatti, protagonisti insieme con i loro più grandi successi dei più grandi teatri italiani.

Antonello Venditti e Francesco De Gregori

  • PFM AL TUSCANY HALL

Dopo il successo del nuovo album Ho sognato pecore elettriche / I Dreamed of Electric Sheep, la PFM torna sul nostro palco con un concerto che è un grande viaggio attraverso il tempo, con nuove sonorità che ci faranno sentire nel presente o addirittura proiettati verso il futuro.

PFM

Il 24 novembre, in Sala Mehta,il direttore principale del Maggio Daniele Gatti torna sul podio per un concerto dedicato a due esponenti della musica italiana di primo Novecento: Goffredo Petrassi, Giorgio Federico Ghedini e Alfredo Casella. Il 27 novembre in Sala Mehta il maestro Christoph Eschenbach sarà alle prese con la più wagneriana delle Sinfonie di Anton Bruckner: la Settima in mi maggiore.

Daniele Gatti al Maggio © Michele Monasta - Maggio Musicale Fiorentino

  • SUONI RIFLESSI

Fino al 26 novembre continuano gli appuntamenti della rassegna Suoni Riflessi con solisti internazionali, giovani promesse e generazioni a confronto. Il 12 si svolge l'incontro tra il Quartetto Shaborùz e il Quartetto Rinaldo, mentre il 13 il concerto Generazioni in alleanza con Carlotta Maestrini al piano, affiancata da Giovanni Sollima al violoncello.

Suoni Riflessi

Ultimo weekend imperdibile per l'appuntamento a San Miniato con la 51esima Mostra mercato nazionale del tartufo bianco delle colline Sanminiatesi. È una delle manifestazioni più importanti del panorama nazionale per la promozione del famoso fungo ipogeo ed è a tutti gli effetti un Festival dei sapori del territorio.

Mostra Mercato del Tartufo Bianco

  • DOMENICA ALLA SINAGOGA

Tre mesi di visite guidate per scoprire la Sinagoga, il Museo Ebraico e il Cimitero Monumentale di Firenze. Fino all’8 gennaio con più turni di visite per potersi avvicinare alla cultura ebraica e scoprire luoghi solitamente inaccessibili come il Cimitero Monumentale di viale Ariosto. La Sinagoga di Firenze tra la sua storia e le sue ritualità, domenica 27 novembre alle ore 11 e alle 15,30; La figura e il ruolo della donna nella religione ebraica, domenica 27 novembre ore 12,30. Il costo delle visite guidate è di 10 euro a persona, per partecipare è necessaria la prenotazione al numero 055290383.

Sinagoga

  • LA MOSTRA IMMERSIVA DI BANKSY

Da sabato 26 novembre al 26 febbraio la Cattedrale dell’Immagine diventa la casa della street art mondiale ospitando all’interno del complesso monumentale di Santo Stefano al Ponte, la prima mondiale della mostra digitale immersiva non autorizzata dedicata al sovversivo e satirico writer britannico Banksy. Attraverso un mix di immagini, suoni e musiche, capaci di evocare immediatamente la cultura underground di Bristol vuole far comprendere la protesta che negli anni ha mosso Banksy dando vita alla sua arte.

LA STREET ART DI BANKSY ALLA CATTEDRALE DELL’IMMAGINE

Da Olafur Eliasson a Palazzo Strozzi a Elliot Erwitt a Villa Bardini, tanto anche le mostre da non perdere in città. Scopritele tutte QUI.

Olafur Eliasson a Palazzo Strozzi

Potrebbe interessarti

Inspiration

Connect with Firenze Made in Tuscany