Advertising

Connect with Firenze Made in Tuscany

Sign up our newsletter

Get more inspiration, tips and exclusive itineraries in Florence

+
migliori apertivi firenze inverno
19 Ottobre 2020

I migliori aperitivi di Firenze

Con tavolini prenotabili e nel rispetto del nuovo Dpcm anti-covid

Luoghi di stile, hotel con terrazze mozzafiato al coperto, regni della miscelazione internazionale.

A Firenze il rito dell'apertivo non conosce stagione e ha i suoi posti cult dove ritrovarsi sorseggiando un buon drink al calore di un tavolino nel cuore della città. Venite con noi e ricordatevi di prenotare!

i locali per un aperitivo a firenze

Atrium Bar – Four Seasons Hotel Firenze
Borgo Pinti, 99, 055 2626250 


Siamo all’interno del Palazzo della Gherardesca, ed è qui, in un Atrium Bar sormontato da un’elegante piramide in vetro, che Four Seasons Hotel Firenze ha il suo asso nella manica in materia di mixologist, Edoardo Sandri. Da provare anche il classicissimo Negroni, lo Special Tea (in tazza e piattino dal bordo d’oro), passando dal Primavera (con ghiaccio secco) al Paparazzi (che regala una foto a chi lo sorseggia).

Atrium Bar & Lounge - Four Seasons Hotel Firenze

Picteau Bistrot & Cocktail Bar - Hotel Lungarno
Borgo S. Jacopo, 14, 055 2726 4997


Immaginate di salire su un’elegante barca sull’Arno: l’affaccio sul fiume è diretto e la vista del Ponte Vecchio è in prima linea. Pablo Picasso dà il benvenuto agli ospiti e spicca sul caminetto in fondo alla sala il suo amico Jean Cocteau. Questo salotto si chiama Picteau. Tra le proposte Signature come non godersi un Boulevardier Affumicato (Maker’s Mark Bourbon, Campari, Ratafia, Carpano Antica Formula), uno degli special Negroni più rappresentativi. Borgo San Jacopo, 14.

Picteau Bistrot & Bar

Locale
Via delle Seggiole, 12, 055 9067188

L’antico Palazzo delle Seggiole si trasforma in ristorante e wine bar. Aperto tutti i giorni, dall’aperitivo fino a tarda notte, si contraddistingue per il suo giardino d’inverno e un’atmosfera d’antan che sposa arredi minimal contemporanei. 

Locale

ANGEL ROOFTOP - Hotel Calimala
Via Calimala, 2, 055 0936360

L’Angel Roofbar & Dining si confonde nell’azzurro cielo fiorentino e al calar del sole, il cielo lucente di stelle conferisce a questo rooftop, fruibile anche in inverno con apposite zone riscaldate e al coperto, un'allure ancora più intima ed elegante. La città si veste di luci, la luna è tanto vicina che puoi sfiorarla. Da provare i cocktail d'autore e i deliziosi finger food accompagnati da musica dal vivo e dj set.

Angel Roofbar & Dining - Hotel Calimala


SE.STO on Arno - The Westin Excelsior Florence
Piazza Ognissanti, 3, 055 27152783

Una sola avvertenza: il rischio è quello di cadere in una pericolosa e disarmante sindrome di Stendhal. Si perché il ristorante e bar Se·Sto On Arno si apre all’ultimo piano del luxury hotel The Westin Excelsior con pareti in vetro che fanno toccare il cielo. In questo scenario il bar manager Marco Piroli saprà conquistarvi. Piazza Ognissanti, 3.

Se.sto on Arno

Irene Bistrò - Hotel Savoy
Piazza della Repubblica, 7, 055 2735 891

Affacciati sulla meravigliosa piazza della Repubblica, dove respirare tutta l'energia e la bellezza che solo il centro di Firenze può regalare, una grande new entry è l’Aperitivo “Cicchetto Goloso”. Tutti i giorni, dalle 18.30 alle 20 la scelta è tra uno dei signature cocktail creati dall’Head Bartender Denis Giuliani accompagnati da panzerotto fiorentino, dim sum alla toscana, bottoncino regionale, pizza fritta locale o panino ripieno.

Irene - Hotel Savoy

Caffè Concerto Paszkowski
Piazza della Repubblica, 6r, 055 210236

Il cocktail bar del Caffè Concerto Paszkowski, da sempre punto di riferimento nel mondo della mixology, continua il suo percorso di crescita e si distingue per la qualità del bere miscelato, grazie ad una selezione che propone classici, contemporanei e Signature Cocktail che si rifanno alla storicità del locale. Immancabile l’importante selezione di birre che da sempre caratterizzano il Caffè, nato nel 1903 proprio come birreria.

Il rinnovato Caffè Paszkowski

Colle Bereto
Piazza degli Strozzi, 5, 055 286601

Davanti a Palazzo Strozzi, luogo d’elezione delle più importanti mostre d’arte in città e a due passi da via de’ Tornabuoni, Colle Bereto è una garanzia all day long il cui bar propone una selezione di cocktail firmati Colle Bereto.

Colle Bereto

Manifattura Firenze
Piazza di S. Pancrazio, 1, 055 239 6367

Qui si beve italiano. Specchi, luci soffuse, dettagli anni ’40, un giradischi che intona qualche classico. In piazza San Pancrazio un locale giusto per chi è alla ricerca di emozioni perdute. Fabiano guiderà il timone verso un mare di perle nostalgiche tutte da assaporare. Ordinate un Negroni. Piazza San Pancrazio, 1.

Manifattura Firenze

Gosh*
Via Di Santo Spirito 46 R, 345 934 2705

Un locale che sembra uscito da un film di Wes Anderson. Chi ama il cinema e il design non saprà resistere alla tentazione di andare a sorseggiare un drink qui, nel cuore di Santo Spirito. Alexander Vartivarian viene dal mondo dell’alta moda e ha scelto di creare il locale che ha sempre sognato tra oggetti vintage e cocktail originali.

Gosh*

Ditta Artigianale Oltrarno
Via dello Sprone, 5r, 055 045 7163


A pochi passi da piazza della Passera, un edificio del Dopoguerra firmato Michelucci. Come in una scatola di bellezza che guarda al design ’60 e ‘70, lo spazio di Ditta Artigianale è distribuito tra caffetteria, microtorrefazione, cucina, cocktail e gin bar. In degustazione  Peter in Florence, il gin di Firenze. Tra i cult Ditta Artigianale Spritz e il Negroni Ditta Artigianale.

Ditta Artigianale Oltrarno

Pitti Gola e Cantina
Piazza Pitti, 16, 055 212704

Un filo sottile unisce l’amore per il vino e il piacere di sfuggire alla Firenze più turistica. Per coglierlo basta entrare in questo microscopico antro dalle pareti ricoperte di bottiglie di vino, perfettamente in asse con palazzo Pitti. Enoteca selettiva con una passione sconfinata per il Sangiovese, che in Toscana significa Chianti Classico e Brunello di Montalcino. Manuele, Edoardo e Zeno, i giovani titolari, si prodigano anche in ardue ricerche di bottiglie vintage (anni ’60-’70).

enoteca pitti gola e cantina

Potrebbe interessarti

Inspiration

Connect with Firenze Made in Tuscany