Guida Michelin 2020 in Toscana

Guida Michelin 2020  in Toscana
Articles
07Novembre2019

6 nuove stelle in Toscana, alla volta di nuovi luoghi di gusto e cucina, sopratutto a Firenze

Guida Michelin 2020. La Bibbia mondiale di alta cucina ha dato i suoi responsi. Fermi i locali con tre stelle (l’inossidabile Enoteca Pinchiorri) e quelli con due (Arnolfo a Colle Val d’Elsa, Bracali a Massa Marittima, Caino a Montemerano e il Piccolo Principe di Viareggio).

Crescono a 35 i ristoranti con una stella: erano 31, ma in realtà le novità sono 6, inclusi Winter Garden del St. Regis a Firenze e al Poggio Rosso di Borgo San Felice a Castelnuovo Berardenga entrambi con una stella in meno, in quest'ultimo però la nuova accoppiata Enrico Bartolini – Juan Camilo Quintero potrebbe portare a recuperare presto, visto che Bartolini intanto ha conquistato la terza stella con il Mudec di Milano, e ne ha già in dote una in Toscana a Castiglione della Pescaia con La Trattoria - Enrico Bartolini a L'Andana - Tenuta la Badiola.

Torniamo alle sei nuove stelle. Oltre all’Asinello, a Firenze, Ana Karime Lopez Kondo alla Gucci Osteria di Massimo Bottura e Rocco De Santis al Santa Elisabetta dell’Hotel Brunelleschi; a Bosco ai Frati, in Mugello, Antonello Sardi riconquista la sua stella (l’aveva alla Bottega del Buon Caffè di Firenze) nella cucina del Virtuoso alla Tenuta Le Tre Virtù; a Forte dei Marmi, Nico Gronchi se la porta dietro al Parco di Villa Grey; a Viareggio, la ritrova subito con la riapertura Luca Landi al Lunasia dell’Hotel Plaza de Russie.

Confermate anche dopo il cambio di chef anche le stelle a Borgo San Jacopo (Claudio Mengoni) e Bottega del Buon Caffè (Eraz Ohayon) a Firenze; Meo Modo di Chiusdino (Giovanni Di Giorgio); Il Pievano di Gaiole in Chianti (Stelios Sakalis); Bistrot di Forte dei Marmi (Andrea Mattei, già stellato a Meo Modo e prima ancora al Magnolia del Forte); infine, a La Pineta di Marina di Bibbona, dove i fratelli Andrea e Daniele Zazzeri portano  la memoria dell’indimenticato padre Luciano, lo chef pescatore amato da tutti.

Tre stelle
Enoteca Pinchiorri, Firenze

Due stelle
Bracali, Massa Marittima
Caino, Montemerano
Arnolfo, Colle Val d’Elsa
Piccolo Principe, Viareggio

Una stella
Santa Elisabetta, Firenze
Gucci Garden Osteria, Firenze
Borgo San Jacopo, Firenze
Bottega del Buon caffè, Firenze
Leggenda dei Frati, Firenze
Ora d’Aria, Firenze
Il Palagio Four Seasons Hotel, Firenze
La Torre al Castello del Nero, Tavarnelle Val di Pesa
Osteria di Passignano, Tavarnelle Val di Pesa
Le Tre Virtù, Scarperia
Lunasia, Viareggio
L’Asinello, Castelnuovo Berardenga
La Tenda Rossa, Cerbaia
Il Giglio, Lucca
L’Imbuto, Lucca
Al 43, San Gimignano
Cumquibus, San Gimignano
Osteria Perillà, Rocca d’Orcia
Relais Il Falconiere, Cortona
Trattoria di Enrico Bartolini, Tenuta la Badiola, Castiglione della Pescaia
Il Pellicano, Porto Ercole
Silene, Seggiano
La Pineta, Marina di Bibbona
Bistrot, Forte dei Marmi
Lorenzo, Forte dei Marmi
Lux Lucis Hotel Principe, Forte dei Marmi
La Magnolia Hotel Byron, Forte dei Marmi
Butterfly, Marlia
Romano, Viareggio
Meo Modo, Hotel Borgo Santo Pietro, Chiusdino
I Salotti, Hotel Il Patriarca, Chiusi
Il Pievano, Castello di Spaltenna, Gaiole in Chianti
Castello di Fighine, San Casciano dei Bagni
Atman a Villa Rospigliosi, Lamporecchio
Il Colombaio, Casole d’Elsa
La Bottega del 30, Castelnuovo Berardenga

Commenti