Advertising

Connect with Firenze Made in Tuscany

Sign up our newsletter

Get more inspiration, tips and exclusive itineraries in Florence

+
botoli giardino firenze
May 21, 2020

I musei già aperti a Firenze da visitare, alcuni gratuitamente

Da Boboli al Duomo di Firenze. Che lo spettacolo dell'arte abbia un nuovo inizio!

Firenze rinasce. E' proprio il caso di dirlo: sono molti i musei a cielo aperto e non da visitare in città (con un piccolo step anche a Prato) a partire da giovedì 21 maggio.

Boboli Gardens

GIARDINO DI BOBOLI:

Ci sarà ancora qualche giorno in più da aspettare per Palazzo Pitti (28 maggio) e Uffizi (3 giugno), mentre dopo oltre dieci settimane di chiusura a causa dell’emergenza Covid 19, il Giardino di Boboli riapre le sue porte già giovedì 21 maggio alle ore 9
Il giardino è un vero e proprio museo all’aperto unico al mondo, con uno straordinario patrimonio botanico, e un impianto paesaggistico e architettonico che ospita, tra i suoi viali, aiuole e boschetti, una collezione di oltre 300 sculture dell’età classica, del Rinascimento e del Barocco.

Il Giardino sarà accessibile sia attraverso l’ingresso di Palazzo Pitti, sia attraverso la porta di Annalena  tutti i giorni della settimana, ovvero dal lunedì alla domenica (ad eccezione del primo e l’ultimo lunedì del mese) dalle ore 8,45 alle 18,15 (ultimo ingresso alle ore 17,15).

Il giardino di Boboli visto da Palazzo Pitti


 All’interno del Giardino valgono tutte le norme nazionali e regionali per contrastare la diffusione del coronavirus. In particolare si rammenta che è vietato l’ingresso a persone con la temperatura corporea oltre 37,5 gradi; è obbligatorio l’utilizzo della mascherina durante tutta la permanenza all’interno del giardino; è necessario mantenere la distanza interpersonale di almeno 1,80 m; sono vietati assembramenti di ogni genere; i gruppi non posssono eccedere il numero di 10 persone, e ad ogni buon conto sono tenuti a rispettare sempre la distanza interpersonale di 1,80 m; le guide turistiche devono sempre utilizzare il sistema whisper (microfono e auricolari),  indipendentemente dal numero dei componenti del loro gruppo.

Nel rispetto delle norme, la Grotta Grande e il Museo delle Porcellane rimarranno chiusi. Tuttavia, la Botanica Superiore con i suoi tesori di piante acquatiche sarà aperta ogni mattina da lunedì a venerdì dalle 10,00 alle 13,00. Per acquistare o prenotare i biglietti basterà cliccare qui

Piazza del Duomo, Firenze

MONUMENTI DEL GRANDE MUSEO DEL DUOMO:

Assolutamente da non perdere, a partire da venerdì 22 maggio fino al 31 maggio il Museo del Duomo di Firenze offre ai suoi visitatori un'esperienza davvero rara. Si potranno infatti visitare gratuitamente i monumenti di Piazza del Duomo: la Cattedrale di Santa Maria del Fiore, il Campanile di Giotto, il Battistero di San Giovanni e il Museo dell'Opera del Duomo.

La Cupola del Brunelleschi riaprirà invece il 19 giuno, per dei lavori all'impianto delle luci. E si passerà da 2.600 visitatori al giorno a 304 in totale per ogni fine settimana.

The interior of the Duomo of Florence

Fino al 31 maggio 2020 gli ingressi saranno gratuiti ma con obbligo di prenotazione.

Scegli i monumenti, il giorno della visita e l'orario preferito e segui le indicazioni, avendo cura di registrarti con una email valida. Terminato il processo non dovrai effettuare alcun pagamento. Riceverai una email con i biglietti e le indicazioni. Stampali e portali con te: ti verranno richiesti all'entrata.

Cambiano anche le modalità di visita e i biglietti saranno cinque al posto di uno.

Centro Pecci

CENTRO PECCI:

Piccola tappa a Prato per un'altra grande riapertura, quella del Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, che apre giovedì 21 maggio e fino al 3 giugno ingresso gratuito per tutti dalle 12.00 alle 20.00, dal giovedì alla domenica.

Rimandendo in tema di arte contemporanea, una piccola anticipazione: l'apertura di Palazzo Strozzi è fissata per il primo giugno, con la ripresa della mostra di Tomas Saraceno.

Places

In this article we talked about Giardino di Boboli, Museo dell’Opera del Duomo

Inspiration

Connect with Firenze Made in Tuscany